Tra gli ultimi anni dell’Ottocento ed i primi del Novecento appare un uso piuttosto singolare delle fotografie Carte de Visite: la riproduzione degli annunci di nascita e di matrimonio su “The Times”.

Questo impiego della fotografia risulta decisamente marginale, ma è interessante considerarlo come indice del gusto e dei comportamenti sociali della borghesia del tempo. Condividere pubblicamente la gioia di un lieto evento con i membri della famiglia, includendo i lontani parenti e gli amici, è sempre stata considerata un’esigenza dei ceti più abbienti. Questa funzione fu efficacemente svolta fino in epoca contemporanea dai biglietti postali, fatti appositamente stampare dalla tipografia di fiducia.

In un’epoca in cui la fotografia era considerata come uno strumento privilegiato di testimonianza, si ritenne forse che la riproduzione di un brano di un giornale prestigioso come “The Times” rivestisse un ruolo rituale di maggior livello e di documentazione condivisa ed evidente.

Gli esemplari di CdV che confermano questo impiego sono decisamente rari, ma consentono di sostenere che tale impiego marginale delle Carte de Visite fu effettivamente praticato, anche se per un periodo molto limitato di anni e forse solo in area inglese.

© 2018 by Gabriele Chiesa

Licenza Creative Commons
Questo articolo è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

  • Commandements-001
  • Descrizione:

    The Husband's Commandements (in Italiano al fondo). CdV from Chiesa-Gosio Collection.

    First
    I am thy husband whom thou didst vow to love honor and obey; for I saved thee from old-maidenism and the terror of single-blessedness.

    Second
    Thou shalt not look upon any other man to love or admire him ; for I, thy husband, am a jealous husband, who will visit the sins of the wife upon followers. Therefore keep thou faithfully to thy marriage vows.

    Third
    Thou shalt not backbite thy husband, nor speak lightly of him, neither shalt thou expose his faults to thy neighbors, lest he shall hear it, and punish thy perfidity by a deprivation of sundry items such as bonnets, dresses, etc.

    Fourth
    Thou shalt purchase cigars for thy husband rather than ribbons for thyself.

    Fifth
    Thou shalt not go to the opera or evening parties without thy husband, neither shalt thou dance too frequently with thy "cousin" or thy "husband's friend."

    Sixth
    Thou shalt not listen to flattery nor accept gifts or trinkets from any man except thy husband.

    Seventh
    Thou shalt not rifle thy husband's pockets for money when he is asleep; neither shalt thou read any letters thou mayest find therein; for it is his business to look after his own affairs, and thine to let his alone.

    Eighth
    Thou shalt conceal nothing from thy husband, nor shalt thou make false representation of the state of thy pantry, thy purse or thy wardrobe.

    Ninth
    Remember to rise early in the morning, and be prepared, with becoming good humor, to welcome thy husband at the breakfast table.

    Tenth
    Look for no jewelry from tny husband on the anniversary of thy wedding, for it is written; "Blessed are those that expect nothing for they shall not be disappointed"

    I Comandamenti

    Primo
    Sono tuo marito che hai giurato di amare onorare ed obbedire perché ti ho salvato dal restare per sempre signorina e dal terrore di rimanere zitella.

    Secondo
    Non guarderai nessun altro uomo ad amarlo o ad ammirarlo; perché io, tuo marito, sono un marito geloso, che visiterà i peccati della moglie sui seguaci. Perciò tieni fede ai tuoi voti matrimoniali.

    Terzo
    Non rimprovererai tuo marito, né parlerai con leggerezza di lui, né esporrai le sue colpe ai tuoi vicini, per timore che egli possa sentirlo, e punire la tua perfidia con una privazione di oggetti diversi come cappelli, vestiti, ecc.

    Il quarto
    Acquisterà sigari per tuo marito anziché nastri per te stessa.

    Quinto
    Non andrai all'opera o alle feste serali senza tuo marito, né ballerai troppo spesso con il tuo "cugino" o il tuo "amico del marito".

    Sesto
    Non ascolterai lusinghe né accetterai doni o ciondoli da nessun uomo tranne tuo marito.

    Settimo
    Non frugherai le tasche di tuo marito cercando soldi quando dorme; non leggerai nessuna lettera che tu possa vi possa trovare; perché è suo compito occuparsi dei suoi affari, ed il tuo di lasciarlo in pace.

    Ottavo
    Non nasconderai nulla a tuo marito e non darai falsa rappresentazione dello stato della tua dispensa, della tua borsetta o del tuo guardaroba.

    Nono
    Ricordati di alzarti presto la mattina e sii pronta, con buon umore, ad accogliere tuo marito al tavolo della colazione.

    Decimo
    Non cercare gioielli da tuo marito nell'anniversario del tuo matrimonio, perché è scritto; "Beati quelli che non si aspettano nulla, perché non resteranno delusi"

  • dcv-times-009
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-008
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-007
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-006
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-005
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-004
  • Descrizione: Carte de visite.
  • dcv-times-003
  • Descrizione: Carte de visite.