Ricordo bene le mie prime uscite pubbliche con la "Sardinian Camera": in piazza, e nel frattempo persone che passeggiavano, parlavano a gruppetti, la solita giornata di sabato in piazza (piazza Roma a Oristano).

Ho cominciato a scaricare l'attrezzatura dalla macchina, e qualcuno ha notato, e io indifferente proseguivo. Non avevo ancora ultimato il cavalletto al periodo, ma usavo un banchetto per lavori di falegnameria.
Le persone nel frattempo si avvicinavano, ma stavano sempre ad almeno una decina di metri di distanza. Ho montato la "scatola", perparato le bacinelle con i chimici, fissato il "braccio", e per ultimo ho fissato il panno nero.

Solo allora è cominciato il brusio, si sono avvicinati ancora un pò.
Qualcuno che cominciava a dire a qualcun'altro: è una macchina fotografica antica.
Un signore di oltre settant'anni, si è avvicinato e mi ha chiesto se facevo le fotografie come aveva visto lui da ragazzino.

Ho posizionato la macchina per fare una foto alla torre, Ovviamente mettendo la testa sotto il panno, poi ho scattato.
Come sono uscito dal panno avevo una ventina di persone attorno.
Lì sono cominciate le interviste, qualcuno ha filmato con lo smartphone, e io mi sono preparato a sviluppare.
Quando ho tirato fuori dalla macchina il negativo e l'ho messo nel secchio per lavarlo, si è formato un capannello di persone attorno.
Ormai tutti volevano sapere come avessi fatto. Comunque ho riscattato per fare il positivo. Ancora stupore.
C'è stato chi ha voluto tenere la fotografia in mano.
Il vecchietto si è commosso. Ha detto solo che sentiva l'odore della fotografia che gli aveva fatto fare il padre da bambino in piazza.
Ero commosso anche io. Qualcuno dei più scaltri mi ha chiesto se potevo aprire la macchina per vederla dentro.
L'ho aperta, lui ha guardato e mi ha chiesto: - Dov'è? -- Io ho chiesto cosa voleva sapere e lui mi ha chiesto di sapere dove fosse la fotocamera e la stampante. Pensava che io scattassi in digitale e che avessi dentro una stampantina a sublimazione!
E' stata la mia prima volta più emozionante. Ovviamente il rituale si ripete sempre tutte le volte che esco.
Comunque già dopo una decina di uscite, c'era già chi sapeva la mia storia, complice anche la televisione locale che mi aveva fatto una piccola intervista.
I love this!

© 2018 by Giorgio Cadeddu

Licenza Creative Commons
Questo articolo è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Poesia dedicata da Enrico Maddalena alla "Sardinian Camera"

Su di un'isola italiana
che dal mare è circondata,
c'è una scatola assai strana
dal passato ritornata.

È di legno lucidato,
con le maniche di tela.
Giorgio ci ha fotografato
molte piazze e qualche vela.

Lì sul mare di Sardegna
del color dello smeraldo
di passione essa n’è pregna.
Sotto un cielo di cobalto

fa di carta negativi
che sviluppa nel suo interno,
sia d'estate che d'inverno,
e con esiti giulivi.

Quella stampa poi riprende
su di adatto pian di legno
ed in positivo rende,
quel fantastico congegno.

Giorgio Cadeddu l'ha creata.
In onor della sua terra
Sardiniana l'ha chiamata
e con lei andrebbe in guerra.

Quasi fosse una stupenda
donna bionda e prosperosa,
Giorgio l'ama e non fa ammenda
quasi fosse la sua sposa.

© 2018 by Enrico Maddalena

  • Sardinian Camera 001
  • Descrizione:

    Giorgio Cadeddu in posa con la sua fotocamera minutera "Sardinian Camera".

  • Sardinian Camera 002
  • Descrizione:

    Fotocamera minutera "Sardinian Camera" costruita da Giorgio Cadeddu.

  • Sardinian Camera 003
  • Descrizione: Obiettivo Tominon/Polaroid 105mm f/4.5 con otturatore Copal per "Sardinian Camera" di Giorgio Cadeddu.
  • Sardinian Camera 004
  • Descrizione: Dettaglio costruttivo per lo schermo interno orientabile della "Sardinian Camera" di Giorgio Cadeddu.
  • Sardinian Camera 005
  • Descrizione: Dettaglio costruttivo per lo schermo interno orientabile della "Sardinian Camera" di Giorgio Cadeddu.
  • Sardinian Camera 006
  • Descrizione: Matrice negativa su carta ottenuta con la "Sardinian Camera", fotocamera minutera di Giorgio Cadeddu. Torregrande, Ex Sardabitumi, Oristano.
  • Sardinian Camera 007
  • Descrizione: Copia positiva su carta ottenuta con la "Sardinian Camera", fotocamera minutera di Giorgio Cadeddu. Torregrande, Ex Sardabitumi, Oristano.
  • Sardinian Camera 008
  • Descrizione: Fotocamera minutera "Sardinian Camera" costruita da Giorgio Cadeddu in piazza Roma, Oristano, davanti alla torre di Mariano II.
  • Sardinian Camera 009
  • Descrizione: Copia positiva su carta ottenuta con la "Sardinian Camera", fotocamera minutera di Giorgio Cadeddu. Piazza Roma, Oristano, torre di Mariano II.
  • Sardinian Camera 010
  • Descrizione: Matrice negativa su carta ottenuta con la "Sardinian Camera", fotocamera minutera di Giorgio Cadeddu. Piazza Roma, Oristano, torre di Mariano II.