Procedimento fotografico a trasferimento di positivo su lastra in vetro con coloritura manuale (1855 - 1862 circa); in inglese Ivorytype.

Approfondimenti su questo argomento si possono trovare su "Dagherrotipia, Ambrotipia, Ferrotipia. Positivi unici e processi antichi nel ritratto fotografico" dalla pagina 189 alla pagina 202 nella sezione Ivorytype 4.2.0.

The American Ivorytype was introduced by Frederick Wenderoth in 1855. The positive print was painted, then waxed and glued side up to the back of a sheet of clear glass using a combination of Canada balsam and beeswax. In this altered example, the photographic layer is now detached from the glass.

Questo processo fu inventato da Frederick Wenderoth nel 1855 e consiste in una stampa positiva molto sottile, dipinta sul recto e fatta aderire in modo permanente ad un vetro sul lato esposto all'osservazione.

L'adesivo era una miscela di balsamo di canadà e cera d'api. La produzione interessò una decina d'anni, fino circa al 1865, e fu prevalentemente praticata nell'area di Philadelphia. Ivorytype from Chiesa-Gosio Collections, Brescia.

American Ivorytype (detached layer example) 1860 ca.

© 2015 by Gabriele Chiesa.

Licenza Creative Commons
Questo articolo è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Approfondimenti su questo argomento si possono trovare su “Dagherrotipia, Ambrotipia, Ferrotipia. Positivi unici e processi antichi nel ritratto fotografico” nei vari capitoli dedicati al processo.

  • Ivorytype 007-2
  • Descrizione: American Ivoritype 007. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano. Ivoritype dello studio BOGARDUS' Photographic Establishment 363 BROADWAY, corner Franklin Street. New York. Numero di serie: 2. 1865 ca. Formato lastra cm 25 x 30x 0,4.
  • Ivorytype 007-1
  • Descrizione: American Ivoritype 007. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano. Ivoritype dello studio BOGARDUS' Photographic Establishment 363 BROADWAY, corner Franklin Street. New York. Numero di serie: 2. 1865 ca. Formato lastra cm 25 x 30x 0,4.
  • Ivorytype 502-7
  • Descrizione: American Ivorytype IVO502. Nota sul dorso e sottostante locandina commerciale dello studio fotografico. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano realizzata nello studio fotografico James W. Williams. Questo tipo di processo fotografico ebbe particolare diffusione nell’area di Philadelphia negli anni 1855-1865. Lastra 216 x 165 mm spessore 5mm
  • Chromotype IVO501-4
  • Descrizione: Lastra nuda osservata in luce riflessa, colorata a mano, IVO501. Il processo di stampa ivorytype include varianti che assunsero differenti denominazioni, talora producendo equivoci con processi completamente diversi. Questa soluzione di montaggio viene identificata anche come kromotipia, chromofotografia e persino chromotype, che in effetti è la anche la denominazione di un autonomo brevetto di stampa al carbone.
  • Ivorytype 502-5
  • Descrizione: American Ivorytype IVO502. sfondo con blocchetti distanziatori. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano realizzata nello studio fotografico James W. Williams. Questo tipo di processo fotografico ebbe particolare diffusione nell’area di Philadelphia negli anni 1855-1865. Lastra 216 x 165 mm spessore 5mm
  • Ivorytype 502-6
  • Descrizione: American Ivorytype IVO502. Margine della lastra. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano realizzata nello studio fotografico James W. Williams. Questo tipo di processo fotografico ebbe particolare diffusione nell’area di Philadelphia negli anni 1855-1865. Lastra 216 x 165 mm spessore 5mm
  • Ivorytype 502-4
  • Descrizione: American Ivorytype IVO502. Retro della lastra in trasparenza. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano realizzata nello studio fotografico James W. Williams. Questo tipo di processo fotografico ebbe particolare diffusione nell’area di Philadelphia negli anni 1855-1865. Lastra 216 x 165 mm spessore 5mm
  • Ivorytype 502-2
  • Descrizione: American Ivorytype IVO502. Lastra in luce riflessa. Tecnica fotografica su lastra di vetro tinta a mano realizzata nello studio fotografico James W. Williams. Questo tipo di processo fotografico ebbe particolare diffusione nell’area di Philadelphia negli anni 1855-1865. Lastra 216 x 165 mm spessore 5mm